lunedì 17 ottobre 2011

Un "pezzetto" di Medjugorje a Jesolo

Ieri a Jesolo, la mia ridente cittadina di mare, ho vissuto una delle più belle e appaganti giornate che abbia mai trascorso negli ultimi tempi. Organizzata da alcuni volontari-pellegrini devoti alla Madonna di Medjugorje con sede Eraclea-Jesolo la giornata di preghiera e di testimonianze del bene profuso dalla Vergine ad una significativa parte dell'Umanità, si è svolta con una semplicità fedele e genuina. Eravamo più di tremila persone al palazzetto dello sport e si respirava un'aria di devozione e di gioia non descrivibili a parole e basta. Io ho ascoltato molto...Le testimonianze di chi ha ricevuto grazie incredibili, le raccomandazioni che la Vergine lascia ai Veggenti che vengono poi trasferite a noi ( se vogliamo coglierle ), il sermone di don Peter che è stato per molti anni cappellano a Medjugorje che mi hanno fatto riflettere su tanti aspetti personali e non, ma la cosa più significativa è stato quando abbiamo pregato tutti insieme e così tanti eravamo che la nostra voce non può non essere giunta a Dio. Questo la Vergine ci chiede, ci chiede di pregare con cuore sincero e di chiedere perdono per le nostre mancanze al Signore per poi perdonare a nostra volta.

La qualità dell'immagine non è buona ma la signora che vedete in piedi sullo scalino del palco, parlava con il linguaggio dei segni a quelle creature che non potendo udire assistevano comunque a questo evento, ha passato quasi dieci ore là in piedi e sempre con il sorriso sulle labbra affinchè anche loro potessero godere di tanta ricchezza, sì...Sono tornata a casa ieri sera arricchita e felice perché ho trascorso in un clima meraviglioso un momento di condivisione unico...Quello di un'affermazione di fede speciale per Maria e soprattutto per suo figlio Gesù. Grazie a tutti per la vostra attenzione! Magu.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

ho perso un po' la Fede, ma dentro sento il bisogno di ritrovare posto nella casa di Dio, sento che mi manca molto qualcosa che non so definire.
Nicole

Pinuccia ha detto...

Deve essere stata davvero un'esperienza bellissima.
Io ci sono stata a Medjugorie e la sensazione di pace e di gioia che ho provato quando ero la non sono più riuscita a riprovarla.Sentivi che Lei era con noi.
Si cara Magù le vostre preghiere sono salite dritte al cielo e lei Vi era vicina.
Un bacione grande
Pinuccia

Tomaso ha detto...

Cara Magu, che bello sentire parlare dei luoghi che 60-65 anni or sono venivo nella stagione estiva a fare il panettiere, Jesolo in quei tempi era un paese con una grande spiaggia tutti i proprietari delle case affittavano dei locali e loro si rifugiavano in un angolo per guadagnare un po di soldi, gli anni successivi inizio il grande buumm delle costruzioni alberghi, pensioni e chi ne a più ne metta...
Oggi Jesolo è una grande città.
Il tuo post mi a fatto nascere tanta nostalgia.
Buona serata cara amica.
Tomaso

Costantino ha detto...

Una bellissima espererienza,una grande emozione!

❀~ Simo ♥~ ha detto...

queste sono esperienze che ti toccano nel profondo e lasciano una traccia indelebile. Ave o Maria......

mimma ha detto...

Ciao cara, sinceramente ti invidio (in senso buono intendiamoci) questa meravigliosa esperienza. Anch'io sono molto devota alla Madonna e non avendo la possibilità di essere presente in questi luoghi di preghiera, almeno ogni giorno dico il Rosario. E mi aiuta moltissimo.
Grazie per questa condivisione.

Katia Kaotika ha detto...

Grazie ...... veramente !

Anonimo ha detto...

Cari amici, grazie per aver accolto la mia testimonianza di fede e di attaccamento a Maria nostra Madre, come me molti altri Le sono devoti ed Ella opera in noi cose grandi anche se non ce ne accorgiamo, è sempre pronta a sorreggerci nel momento del bisogno come una buona ed attenta mamma...Un abbraccio affettuoso a tutti voi che avete risposto a questa piccola chiamata! Magu.

Affitto Appartamenti Jesolo ha detto...

Un evento molto emozionante. Buona fortuna per il futuro!